in ,

The Walking Dead 100° episodio (8×01) | Recensione

100 puntate di The Walking Dead: tra gioie, lacrime e l’inizio di una grande guerra

Possa La Misericordia Prevalere Sulla Mia Ira è questo il titolo del primo episodio dell’ottava stagione, un titolo che racchiude in se tutto il passato della serie, con uno sguardo anche al futuro.

Questo primo episodio è anche il numero 100 della serie, non a caso, infatti, ci sono molti riferimenti alle stagioni passate, all’evoluzione dei personaggi, ai cambiamenti della sopravvivenza in un mondo abbandonato, morto e pieno d’imprevisti.

L’ottava stagione segna una svolta per tutti, un cambiamento morale, voglia di un futuro e voglia di ripartire.

A volte ritornano.. 

Come detto, non mancano riferimenti alle stagioni passate, ad esempio ritorna una delle scene più importanti: la bambina zombie del primo episodio della prima stagione (1×01).

Questa scena è stata riproposta, non solo per i più nostalgici, ma per un senso di cambiamento: infatti, nella scena non troveremo una bambina ma un ragazza cresciuta (NB: gli zombie non crescono).

Uno sguardo al futuro

The Walking Dead non è solo una serie di zombie e nemici, ma anche di amicizia, unione e speranza.

Dopo Questo, Io Seguirò te“: queste sono le parole che Rick dice a Maggie.

Durante la puntata, infatti, Rick ha dei flash in cui immagina il suo futuro a Hilltop con Michonne, Carl e

Una cittadina dove tornare alla normalità, dove creare una vita, un punto di partenza per le generazioni a venire.

Proprio questo è il senso delle parole dette da Rick a Maggie.

Imparare dal passato

Nella quarta stagione Il Governatore usò un furgoncino per abbattere il recinto della prigione e far entrare i walkers, oggi nell’ottava stagione, Rick e i suoi compagni imparano dal passato e usano la stessa tattica.

Una tattica ben riuscita e studiata passo passo.

Il Fallimento di Padre Gabriel

Non c’era tanto da meravigliarsi se Gregory si è schierato con Negan, ma chi la fa l’aspetti.. o forse no?

C’eravamo quasi quando Padre Gabriel vede Gregory in difficoltà, scende dalla macchina e lo aiuta, ma non tutto va come sperato: Gregory, infatti, prende la macchina e scappa lasciando Padre Gabriel in mezzo ai Walkers.

Per fortuna riesce a trovare un container, entrato dentro, nemmeno il tempo di riprendersi arriva la brutta sorpresa: all’inizio una voce, poi dal buio la sagoma e poi lui, Negan!

Questo può cambiare ancora una volta le regole e le carte in gioco.. o forse no?

E per finire..

Una puntata ricca di svolte e voglia di combattere per un futuro migliore, ricordando il passato e metterlo a confronto con il presente, l’unione di persone che si conoscono appena per uno scopo comune, dove la serie sta subendo un cambiamento non solo in occasione della guerra tra Rick e Negan, ma un cambiamento morale, nel quale lo stesso Rick, dopo aver sconfitto il nemico, passerà il testimone ad una donna per concentrarsi alla famiglia.

Purtroppo per Rick (ma per fortuna per gli appassionati), l’avventura è appena iniziata e questa guerra sarà lunga e sanguinosa.

Secondo voi, Padre Gabriel sarà la prima vittima di Negan?

Denis Gargano

Written by Denis Gargano

Ciao! Sono Denis, Fotografo e Blogger di DenisGargano.com.
Amo la Fotografia, la Tecnologia e i Videogiochi fin da quando ero bambino a tal punto di aprire un sito web per parlare di queste passioni attraverso Articoli, Foto e Video.
Continua a seguirmi per scoprire tutti i miei lavori fotografici, nuovi titoli videoludici, prodotti e gadget tecnologici.

Lascia un commento

Avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…