Spider-Man No Way Home: un’edizione Home-Video notevole ma con qualche mancanza | Recensione Blu-Ray

L’epica conclusione della nuova trilogia sull’uomo ragno è arrivata in un’edizione Home-Video di alta qualità ma sono presenti alcune mancanze!

Spider-Man No Way Home è stato il film con più successo nel periodo post-pandemia ed ora è giunto in Home-Video con un’edizione in Blu-Ray davvero notevole (ma non ottima).

Come molti sono andato a vedere la pellicola in sala nel primissimo week-end di proiezione e, nonostante sia un film fan-service, ammetto che mi è piaciuto molto.

Quattro mesi fa scrissi anche una recensione a riguardo, il tutto ovviamente senza alcuno spoiler.

🕷 SPIDER-MAN NO WAY HOME – HOME-VIDEO BLU-RAY 💿

Spider-Man No Way Home è un film fan-service puro ma di quelli fatti piuttosto bene, tuttavia, non è esente da problemi, buchi di trama o incongruenze.

Il film, senza fare spoiler, racconta di com’è vivere sapendo che il mondo intero è a conoscenza della vera identità di Spider-Man.

Peter non riesce a sostenere tale peso perciò si rivolgerà a Doctor Strange per ripristinare il suo segreto grazie ad un incantesimo.

Questo, tuttavia, provocherà un buco nel loro mondo liberando i cattivi da altri universi per portali quasi tutti nell’universo dello Spider-Man dell’MCU.

Lo scopo finale, dunque, sarà di rispedire questi nei loro universi e rimediare all’incantesimo andato male.

UNBOXING 📦

L’edizione da me acquistata è la versione Blu-Ray Ultra HD 4K al cui interno è possibile trovare:

  • Blu-Ray standard con film e contenuti speciali;
  • Blu-Ray UHD 4K con solo il film;
  • Un magnete.

La copertina mostra soltanto Spider-Man che svolazza tra i grattacieli, insomma, una copertina sobria.

Esiste anche un’edizione limitata in versione Steelbook, sicuramente più interessante di questa.

🔊 AUDIO E VIDEO 📺

Essendo No Way Home una produzione Sony Pictures, distribuito quindi da Eagle Pictures, sia il comparto audio che video sono superiori alle versioni Home-Video delle produzioni Marvel distribuite da Disney.

Sia nel Blu-Ray che nel Blu-Ray UHD 4K, infatti, troviamo il DTS-HD Master Audio 5.1 per la lingua italiana mentre il Dolby True HD 7.1.4 (Dolby Atmos) è presente solo in lingua inglese e solo nel Blu-Ray UHD 4K.

Nonostante il Dolby Atmos risulti nettamente superiore, dando quel senso di spazialità al film, nonché più effetti (esempio il rumore della pioggia), il DTS-HD Master Audio si difende piuttosto bene.

Gli speaker surround sono sempre attivi per tutta la durata del film, dando un suono più avvolgente e ricco di effetti (come ad esempio lo sparo di ragnatele).

Il Subwoofer non sia così prepotente ma risulta piuttosto equilibrato con il contesto e gli altri speaker.

Nel complesso l’audio, nonostante sia forte, non distorce e gli effetti, così come il parlato, si sentono molto bene.

Il comparto video è anch’esso molto buono: il master originale della pellicola è in 2K ma posso assicurare che la qualità del Blu-Ray UHD 4K è eccelsa, soprattutto guardando il film in HDR con Dolby Vision.

Infatti, rispetto alla versione Blu-Ray standard, dove si ha una risoluzione massima in FULL HD e SDR, in quella UHD 4K è presente, oltre ad una risoluzione maggiore, il Dolby Vision.

Quest’ultimo rende i colori più naturali, credibili e, in certi casi, incredibili.

I primi piani risultano ben definiti, mentre per quanto riguarda la CGI in alcune scene è possibile notate qualche morbidezza di troppo nell’immagine stessa.

Infine, sia nel Blu-Ray standard che in quello UHD 4K il formato (o Aspect Ratio) della pellicola è in 2.39:1.

Un grande peccato a mio avviso, visto che il film è stato girato interamente in IMAX.

Nel complesso anche il comparto video è decisamente promosso.

CONTENUTI SPECIALI

Se acquisterai la versione UHD 4K sappi che i contenuti speciali sono visibili solo sul disco Blu-Ray standard (presente nel cofanetto).

I contenuti speciali includono errori e gag, speciali, dietro le quinte e interviste, con un complessivo di poco più di 80 minuti di contenuti.

PECCATO PER DOLBY ATMOS, IMAX E SCENE ELIMINATE

Nonostante abbia parlato molto bene della versione Home-Video, ci sono diverse scelte che non ho apprezzato particolarmente e secondo me sono mancanze importanti nel 2022.

In primis mi è dispiaciuto moltissimo non trovare le scene eliminate, tanto pubblicizzate fino a qualche settimana prima dell’uscita, all’interno del Blu-Ray.

Queste, infatti, dovevano aggiungere ben 10 minuti esclusivi alla pellicola ma così non è stato ed è un grandissimo peccato, soprattutto visto il marketing aggressivo fatto per vendere l’edizione Home-Video.

Altre grandi mancanze sono relative al comparto audio e video: Dolby Atmos in italiano e versione IMAX espanso.

Il Dolby True HD (Dolby Atmos) è superiore al DTS-HD Master Audio e mi sarebbe piaciuto averlo in lingua italiana e non solo in lingua originale.

Questo era tranquillamente fattibile, poiché la traccia Atmos in italiano è stata creata appositamente per la riproduzione della pellicola nelle sale italiane ISENSE di UCI.

Molti altri publisher, come Warner Bros., hanno già implementato la traccia Atmos in italiano per i film in Home-Video, perciò mi sarei aspettato che anche Sony procedesse in questa direzione.

Per quanto riguarda il comparto video, Spider-Man No Way Home è stato girato interamente in formato IMAX (1.90:1) perciò mi aspettavo di vedere tale formato anche nella versione Blu-Ray.

Su Disney+ è arrivato il formato IMAX espanso ma, essendo Spider-Man un personaggio su licenza Sony, il film non arriverà sulla piattaforma, almeno per il momento.

L’unico modo per vedere Spider-Man No Way Home in formato IMAX è tramite il servizio Sony Bravia Core sulle TV Sony BRAVIA XR.

Dunque, un grandissimo peccato per la versione Home-Video.

🕷 SPIDER-MAN NO WAY HOME: UN’EDIZIONE HOME-VIDEO BUONA MA NON OTTIMA

L’edizione Home-Video di Spider-Man No Way Home nel complesso è decisamente buona: dal comparto audio e video fino ai contenuti speciali, nonché al film stesso.

Tuttavia, come ben specificato, ci sono diverse mancanze che mi aspettavo e che speravo ci fossero ma che alla fine non ci sono.

Tra queste il Dolby Atmos in italiano, il formato IMAX espanso e le scene eliminate di cui si è parlato molto fino a pochi giorni prima dell’uscita Home-Video.

Nonostante queste mancanze consiglio l’acquisto del Blu-Ray, in quanto non solo sia un bel film da vedere ma per l’altissima qualità riposta nel comparto audio e video.

Infatti, oltre al Dolby Atmos in inglese, il DTS-HD MA risulta ben bilanciato con tanti effetti sonori, soprattutto negli speaker surround.

Al netto di questo, la versione Home-Video di Spider-Man No Way Home è pienamente promosso, se dovessi dare un voto direi 7.5.

Written by Denis Gargano

Ciao! Sono Denis, Fotografo e Blogger di DenisGargano.com.
Amo la Fotografia, la Tecnologia e i Videogiochi fin da quando ero bambino a tal punto di aprire un sito web per parlare di queste passioni attraverso Articoli, Foto e Video.
Continua a seguirmi per scoprire tutti i miei lavori fotografici, nuovi titoli videoludici, prodotti e gadget tecnologici.