Blu-Ray o Digitale: quando scegliere uno e quando l’altro?

C’è ancora spazio per il fisico in un mondo che va sempre più sul digitale? Quando è meglio optare per il digitale e quando sul fisico?

La tecnologia ha fatto passi enormi, ma nel 2022 c’è ancora un bel dilemma: Blu-Ray o Digitale?

La risposta non è così semplice e cercherò di spiegarti quando è meglio scegliere uno e quando l’altro e soprattutto perché.

Come in tutte le cose ci sono sempre dei pro e dei contro da prendere in considerazione, e nel caso dei contenuti multimediali quali i film, sono la qualità audio e video, nonché la comodità di fruizione.

BLU-RAY O DIGITALE?

Blu-Ray o Digitale

Ci sono più risposte a questa domanda, io in primis sono fruitore di entrambe le soluzioni e devo ammettere di aver trovato una sorta di equilibrio che ti spiegherò in questo articolo.

FILM IN BLU-RAY

Blu-Ray

Il formato fisico non è per tutti, lo ammetto, ma resta ad oggi la miglior soluzione, anche se non sempre è così (*).

Nel caso tu avessi un impianto Home Cinema e una TV di fascia medio-alta o un proiettore, la scelta è quasi obbligata verso il formato fisico.

Questo perché la qualità audio e video del Blu-Ray non è equiparabile alla controparte digitale.

Sotto questo punto di vista la tecnologia non è ancora arrivata al punto di offrire qualità Blu-Ray attraverso lo streaming anche se il futuro è più che roseo.

Un esempio è il servizio Sony chiamato Bravia Core che offre a tutti i possessori di TV Bravia XR un ampio catalogo di film con qualità pari al Blu-Ray, almeno per quanto riguarda il video.

Per un comparto audio di qualità, al momento, il formato fisico è l’unica via da percorrere.

Infatti, moltissimi film su Blu-Ray hanno un codec audio senza alcuna perdita di qualità (Lossless), il più famoso e più diffuso è il DTS-HD Master Audio.

Da qualche anno a questa parte, publisher come Warner Bros. utilizzano codec più avanzati come il Dolby True HD (Dolby Atmos) anche in lingua italiana.

Tuttavia, il Dolby Atmos in lingua italiana è presente spesso e volentieri solo su Blu-Ray UHD 4K.

FILM IN DIGITALE

Apple TV Dolby Atmos Italia
Apple TV Dolby Atmos Italia

Digitale è sinonimo di comodità: i contenuti digitali, infatti, possono essere riprodotti in qualsiasi luogo e su qualsiasi dispositivo come TV, Smartphone, Tablet, PC o Console.

Per non parlare poi di tutti i servizi streaming come Netflix, Prime Video, Disney+,  TV+ etc.., che offrono tantissime serie tv e film nel proprio catalogo, pagando un abbonamento mensile.

Per la maggior parte degli utenti, il digitale è la soluzione ideale poiché è possibile acquistare il film desiderato sullo store o sul servizio streaming preferito, il tutto comodamente da casa, e visualizzarlo all’istante senza alcun tipo di hardware aggiuntivo (lettore Blu-Ray).

Tuttavia, tra i contro, oltre alla perdita di qualità audio e video, va tenuto conto della propria connessione internet.

Nel caso in cui la rete internet non fosse performante, usufruire di un contenuto digitale, soprattutto in UHD 4K HDR, risulta un po’ faticoso.

Inoltre, vanno tenuti conto anche i limiti tecnologici attuali: la tecnologia non permette un flusso audio e video in qualità Blu-Ray attraverso lo streaming.

QUANDO ACQUISTARE IN BLU-RAY E QUANDO IN DIGITALE?

Questa è un’ottima domanda e mi sono dato una risposta, cercando di trovare il mio equilibrio tra fisico e digitale.

Io, ad esempio, acquisto solo in Blu-Ray quando:

  • Sono un super fan del franchise (esempio Harry Potter) e voglio una collezione dedicata in casa e godermi al massimo l’esperienza offerta;
  • Ci si trova un ottimo film con un ottimo comparto audio e video (esempio DUNE del 2021).

Acquisto solo in digitale, invece, quando:

  • (*) Voglio un film nella mia libreria ma la qualità audio e video del Blu-Ray non è soddisfacente.

COME CAPIRE SE IL FILM HA UN BUON COMPARTO AUDIO E VIDEO?

La parola chiave a questa domanda è informandosi e lo si può fare in due modi:

  • Leggere le specifiche della pellicola nel retro del Blu-Ray: dal codec audio al video (Dolby Atmos in italiano? DTS-HD Master Audio? Dolby Digital? Dolby Vision?);
Spider Man No Way Home Audio e Video
  • Leggere recensioni online sui siti specializzati.

MOLTI STORE E SERVIZI STREAMING OFFRONO IL DOLBY ATMOS.. PERCHÉ ACQUISTARE UN BLU-RAY?

Store come quello di TV o servizi streaming come Disney+ offrono, per molte pellicole e serie tv, sia il Dolby Atmos che il Dolby Vision.

Tuttavia, il codec utilizzato è un codec con perdita di dati (Lossy) e la differenza è notevole, soprattutto se si ha un buon impianto audio.

Per saperne di più sul Dolby Atmos ho scritto un articolo apposito.

NB: non tutti i contenti Dolby Atmos differiscono tra digitale e fisico.

Ne sono un esempio i film Disney e Marvel: questi hanno il codec Dolby Digital Plus (in italiano) sia in versione digitale che fisica.

Nel frattempo che la tecnologia si evolva sempre di più, hai trovato anche tu il tuo equilibrio tra fisico e digitale?

Written by Denis Gargano

Ciao! Sono Denis, Fotografo e Blogger di DenisGargano.com.
Amo la Fotografia, la Tecnologia e i Videogiochi fin da quando ero bambino a tal punto di aprire un sito web per parlare di queste passioni attraverso Articoli, Foto e Video.
Continua a seguirmi per scoprire tutti i miei lavori fotografici, nuovi titoli videoludici, prodotti e gadget tecnologici.