Dark Mode

Google Assistant diventa un interprete anche in Italia

by Denis
Dark Mode

Google Assistant ora è un vero e proprio interprete, infatti, può aiutarci ad imparare nuove lingue e a tradurre conversazioni.

La conferma arriva da Google stessa dalla pagina ufficiale di supporto, nel quale viene informato l’utente alle varie nuove funzionalità di Assistant.

Al momento le lingue supportate sono: italiano, inglese, francese, giapponese e spagnolo.

Le lingue supportate per le traduzioni sono: Ceco, Danese, Olandese, Inglese, Finlandese

  • Francese
  • Tedesco
  • Greco
  • Hindi
  • Ungherese
  • Indonesiano
  • Italiano
  • Giapponese
  • Coreano
  • Mandarino
  • Polacco
  • Portoghese
  • Rumeno
  • Russo
  • Slovacco
  • Spagnolo
  • Svedese
  • Thailandese
  • Turco
  • Ucraino
  • Vietnamita

Per quanto riguarda i dispositivi supportati, invece, abbiamo la compatibilità con tutti i dispositivi Google Home e Google Home Mini, tutti gli smart display e alcuni altoparlanti con Google Assistant integrato.

Tradurre una conversazione

  1. Dì “Ok Google”.
  2. Dì un comando, ad esempio:
    • Devi essere il mio interprete francese.
    • Aiutami a parlare spagnolo.
    • Traduci dal polacco all’olandese.
    • Interprete cinese.
    • Attiva la modalità interprete.
  3. Se non hai identificato le lingue, scegli le lingue che vuoi usare.
  4. Quando senti il suono, inizia a parlare in una delle lingue. Non è necessario passare da una lingua all’altra per far funzionare la modalità interprete.

Su uno smart display puoi vedere e sentire la conversazione tradotta.

Per interrompere l’uso della modalità interprete, dì un comando quale:

  • Interrompi.
  • Chiudi.
  • Esci.

Su uno smart display puoi anche scorrere da sinistra verso destra per interrompere la modalità interprete.

La funzionalità in questione, dunque, è già attiva in Italia ed ora Assistant potrà aiutarci ancora di più.

Potrebbe Interessarti

error: Content is protected !!